Politica / Politica

Commenta Stampa

Mocerino: “L’attuale sistema fiscale è iniquo verso le famiglie"


Mocerino: “L’attuale sistema fiscale è iniquo verso le famiglie'
03/08/2012, 12:14

“L’attuale sistema fiscale è iniquo verso le famiglie con figli ed occorrono, pertanto, interventi di sostegno alla natalità e alla responsabilità familiare. La famiglia è una risorsa insostituibile di coesione sociale, fiducia e sviluppo economico per il sistema paese”. E’ con queste parole che il Consigliere regionale dell’Udc Carmine Mocerino commenta la proposta di legge di cui è primo firmatario in materia di equità contributiva e di sostegno alla famiglia depositata all’assemblea legislativa Campana con il supporto tecnico scientifico del Prof. Pasquale Sarnacchiaro dell’Università Unitelma Sapienza. Nel sistema fiscale italiano il variare dell’aliquota è determinato esclusivamente dal reddito percepito e non anche dal numero dei familiari a carico – aggiunge-  e un sistema fiscale equo deve invece tenere in conto che, chi ha figli da mantenere non può pagare la stessa entità di tasse, a parità di reddito, di chi non ne ha. In Regione Campania l’aliquota Irpef è fissata per tutte le categorie contributive, a prescindere dalla situazione reddituale o dal numerosità della composizione familiare, al 2%. Sarebbe opportuno, conclude Mocerino, adottare un sistema, così come previsto nella proposta di legge che ho presentato, di servirsi di un sistema di aliquote comprese nell’intervallo 1,4% - 2,2% dipendente dall’imponibile Irpef e dal numero dei figli presenti nel nucleo familiare in modo tale da determinare una maggiore equità contributiva nei confronti delle famiglie con un più elevato numero di figli e con un basso reddito.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©