Politica / Politica

Commenta Stampa

Mondello Sostenibile, una società senza rifiuti


Mondello Sostenibile, una società senza rifiuti
19/07/2012, 12:15

Secondo appuntamento interamente dedicato al tema del riciclaggio dei rifiuti, venerdì 20 luglio dalle 18,30 presso lo Spazio LiberAmbiente, all’interno del Lido Sirenetta, a Mondello.   

Si parte con la presentazione del libro “Rifiuti Zero” di Paul Connet, docente universitario, che ha ideato un metodo che mira a raggiungere il riciclaggio del 100 per cento dei rifiuti, ritirando dal commercio tutti quei prodotti che non sono riciclabili. Un’idea innovativa che funziona, come dimostrano le esperienze di grandi città del calibro di San Francisco. È un sistema che conviene anche da un punto di vista economico, come illustra lo stesso Connett. “Certo, si può nascondere il problema come fanno in Italia, parlando di termovalorizzatori invece di inceneritori, ma il problema resta: se bruci qualcosa poi devi ripartire da zero nel processo produttivo, devi sempre spendere nuovi soldi per l'estrazione delle materie prime, per la produzione e così via; se invece ricicli e riutilizzi non devi incominciare da capo e risparmi il quadruplo di energie”. Ad introdurre le innovative teorie del ricercatore statunitense,  Patrizia Lo Sciuto di Zero Waste Italy.

Alle 19,00 sarà inaugurata una Mostra Mercato dell’artigianato locale.

Alle 20,00 verrà offerto un aperitivo biologico, preparato da Biobistrot Le Freschette, accompagnato dal Dj set di Bad Trip.

A seguire, alle 22,00, verrà proiettato il documentario “Waste Land” della regista londinese Lucy Walker, candidato all’Oscar 2011 per il Miglior Documentario. Un ritratto del celebre artista brasiliano Vik Muniz che, con l’aiuto dei catadores  (raccoglitori di rifiuti), realizza delle opere d’arte maestose dal grande impatto visivo servendosi esclusivamente dei rifiuti raccolti nelle discariche di Rio de Janeiro. 

Tutti gli eventi del progetto Mondello Sostenibile, ideato e curato dal network LiberAmbiente™ sono ad ingresso libero.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©