Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Presidente Schifani ha dovuto sospendere la seduta

Monti al Senato parla di Europa, ma la Lega fa bagarre


Monti al Senato parla di Europa, ma la Lega fa bagarre
14/12/2011, 14:12

ROMA - Doveva essere una semplice comunicazione del Presidente del Consiglio, quella prevista per oggi al Senato; invece gli interventi continui della Lega Nord l'hanno trasformata in bagarre. Ha cominciato la senatrice Angela Maraventano, gridando: "Basta! Parlaci piuttosto delle pensioni"; subito imitata dal capogruppo del Carroccio, Federico Bricolo. A nulla sono valsi i continui richiami del Presidente del Senato Renato Schifani, che ha anche ripetutamente richiamato all'ordine Bricolo. Quando poi i senatori della Lega hanno esposto dei manifesti, con scritto: "Basta tasse", o "Giù le mani dalle pensioni" o "Questa manovra è una rapina", a Schifani non è rimasto altro che sospendere la seduta, che è ripresa successivamente in un clima più disteso.
Le dichiarazioni di Mario Monti non hanno aggiunto nulla a quanto già si sapeva. Ha sottolineato che si sono poste le basi per l'emissione di eurobond, decidendo che ciascun Paese provvederà preventivamente ad informare gli altri delle proprie emissioni di titoli, per armonizzare le emissioni stesse; inoltre entro marzo verranno redatte le linee guida per la creazione di una unione fiscale.
Ha poi promesso la creazione di una tassa sulle transazioni finanziarie per poter diminuire le tasse sulle famiglie e sulle imprese, sottolinendo che su questo punto il governo Monti si pone in discontinuità col precedente governo Berlusconi che invece vi si era opposto, definendo la Tobin Tax "una tassa ridicola".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©