Politica / Politica

Commenta Stampa

Circolare del Premier per sollecitare tagli

Monti alle Pubbliche Amministrazioni: “Più rigore”


Monti alle Pubbliche Amministrazioni: “Più rigore”
30/12/2011, 19:12

ROMA –“Una rigorosa azione di contenimento della spesa”. E’ questo il monito che il presidente del Consiglio, Mario Monti in qualità di ministro dell'Economia ha rivolto alle pubbliche amministrazioni. L’appello, è stato lanciato attraverso una circolare  fatta girare negli uffici pubblici.

"E’ una azione indispensabile – scrive Monti – per conseguire gli obiettivi prefissati dal governo in sede Ue per il pareggio di bilancio. La fattiva collaborazione di tutte le amministrazioni è essenziale".

Il Presidente del Consiglio ha chiesto una oculata riduzione degli stanziamenti complessivi per le spese diverse da quelle obbligatorie e inderogabili. Nella circolare, inoltre, è stata riabita la necessità di un'impostazione previsionale sul 2012 secondo criteri volti principalmente al contenimento delle spese. Ed è proprio in quest'ottica che il Premier spera in una stretta in particolare in settori come le nomine onorifiche, le missioni, i convegni e le relazioni pubbliche e le auto blu.

“Le pubbliche amministrazione – conclude Monti -  devono collaborare affinché gli enti di rispettiva competenza osservino i criteri volti al consolidamento del processo di razionalizzazione della spesa pubblica”.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©