Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L’affondo da Milano

Monti attacca Berlusconi: cerca di comperare i voti degli italiani


Monti attacca Berlusconi: cerca di comperare i voti degli italiani
10/02/2013, 17:12

MILANO –  Mario Monti da Milano, dove è impegnato per la campagna elettorale, torna ad attaccare Silvio Berlusconi sulle promesse elettorali.  “Il mio predecessore, che ritiene di essere anche il mio successore, continua a fare promesse, cercando di comperare i voti degli italiani con i soldi degli italiani”, dice  l’ex premier.  Il discorso di Monti a Milano è iniziato con “una rivelazione, quasi una confessione”.  “In queste settimane sento molte persone che mi dicono, e so che tanti altri lo pensano, che gli piaceva di più il Monti di prima, cioè il presidente del Consiglio severo, più che il Monti politico. Vale anche per me», ha detto Monti.

Per quanto riguarda il confronto:  “Lascio che altri dicano ciò che le gente vuole sentirsi dire e continuerò a dire quello che penso. Forse per questo nessuno dei miei illustri antagonisti politici vuole fare un confronto con me”, ha continua il Professore: “Ho sempre detto che io fin dal primo giorno ero disposto a farlo ma finora non è stato possibile”.

 “I miei avversari sanno fare bene il gioco della politica”, composto da “attacchi giornalieri che attirano attenzione, slogan brevi e incisivi e promesse accattivanti che non verranno mantenute e, se verranno mantenute, creeranno una situazione ancora più grave” e  spiega di essersi sentito ”spesso a disagio in questo mese in un ruolo che non è il mio” aggiungendo poi che cercherà di “fare il rush finale cercando di essere sempre più me stesso”.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©
SONDAGGIO.

Per chi voterete alle prossime elezioni?

Quale sarà il vostro voto il 24 e il 25 febbraio?