Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Maroni: "Definitiva rottura con il Pdl"

Monti ha detto sì, domani alle 11 scioglierà le riserve

Alfano, "Berlusconi leader fino a che avrà i voti"

Monti ha detto sì, domani alle 11 scioglierà le riserve
15/11/2011, 20:11

ROMA - L’uomo del “Monti” ha detto sì. Soddisfatto delle consultazioni di oggi il neo presidente del Consiglio incaricato ha parlato di "lavoro intenso e proficuo" ed esprime "convinta fiducia nella solidità delle istituzioni". "Ho potuto riscontrare in tutti la piena e matura consapevolezza dell'emergenza. Sono rimasto colpito dal senso di responsabilità di tutti"
"Ho riscontrato inoltre una disponibilità delle parti sociali". Il presidente del Consiglio ha espresso poi il suo apprezzamento per la disponibilità delle diverse parti sociali a "contributi concreti in vista di sacrifici parziali in un quadro generale" di risanamento e rilancio dell'economia. "Nelle prossime ore metterò a punto un quadro ormai ben delineato e domani mattina sarò in grado di rappresentare al capo dello stato le conclusioni di questo lavoro"
Intanto il segretario del pdl, Angelino Alfano, intervenendo alla presentazione del libro di Bruno Vespa oggi a Roma fa sapere che “Silvio Berlusconi sarà in scena finché avrà i voti da protagonista”. Inoltre ha dato appoggio al nuovo esecutivo e questo sembra aver segnato la definitiva rottura con la Lega.
Con il governo Monti si crea un governo che “non è coerente con il risultato elettorale del 2008” sottolinea infatti l’ex ministro dell'Interno Roberto Maroni. aggiungendo che “non è la Lega che ha deciso di rompere con il Pdl o di passare all'opposizione” in quanto ha fatto una scelta “coerente con le valutazioni fatte insieme a Silvio Berlusconi” sulla necessità di rispettare l'esito delle urne del 2008. “Si era detto che il problema dello spread era legato a Berlusconi -ha aggiunto- ma ora si vede che i problemi erano altri” e comunque nasce un esecutivo a guida Monti sostenuto da Pd e Pdl e “questo segna la rottura tra la Lega e il Pdl di cui prendiamo atto e che ci assegna all'opposizione”. 

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©