Politica / Politica

Commenta Stampa

Il premier vuole incontrarli prima del Consiglio europeo

Monti invita Bersani, Berlusconi e Grillo a Palazzo Chigi

Il vertice a Bruxelles sarà il prossimo 14 marzo

Monti invita Bersani, Berlusconi e Grillo a Palazzo Chigi
04/03/2013, 21:11

Sono tanti gli appuntamenti che interessano la nuova compagine governativa e il nuovo Parlamento. Ma prima della convocazione delle due Camere, è previsto un vertice europeo che vedrà ancora una volta protagonista il governo Monti. La riunione del Consiglio europeo è fissata per il prossimo 14 marzo e avrà come tema principale "le priorità per la politica economica europea per l'anno 2013". Il premier Mario Monti ha deciso di coinvolgere gli altri protagonisti dell'ultima tornata elettorale. In vista del Consiglio europeo di marzo, Monti ha invitato a palazzo Chigi separatamente i leader politici Pier Luigi Bersani, Silvio Berlusconi e Beppe Grillo per uno "scambio di opinioni", per trovare "elementi di consenso, accanto a possibili divergenze sulle tematiche all'ordine del giorno" di questo vertice. Il presidente del Consiglio ha inviato una lettera ai leader delle coalizioni o forze politiche rappresentate nel nuovo Parlamento.
"Il 14 marzo prossimo - si legge nella lettera - avrà luogo a Bruxelles la riunione del Consiglio europeo di primavera, dedicata alla discussione delle priorità per la politica economica dell'Unione europea e degli Stati membri nel 2013. Il Consiglio farà inoltre il punto sui progressi compiuti nel percorso di completamento dell'Unione economica e monetaria e affronterà il tema delle relazioni strategiche tra l'Unione e la Russia. Compete al presidente del consiglio in carica, ancorché limitatamente agli affari correnti, di rappresentare l'Italia a tale riunione. Poiché, data la particolare situazione attuale, non è possibile svolgere il preventivo scambio di opinioni con il Parlamento - prassi introdotta dal governo che ho l'onore di presiedere - riterrei opportuno supplirvi mediante incontri con ciascun leader delle coalizioni o forze politiche che sono rappresentate nel nuovo Parlamento". Le lettere inviate ai leader sono identiche, se non per l'intestazione, "onorevole" per Bersani e Berlusconi, "signor" per Grillo.
Nel frattempo, Monti ha già incontrato il leader politico che ha partecipato alle elezioni come suo alleato. Mario Monti e Pierferdinando Casini si sono incontrati oggi a pranzo. Hanno discusso della necessità di stringere sulla costituzione dei gruppi parlamentari, ma, secondo fonti vicine a "Scelta civica", i due avrebbero parlato anche di strategie future, quindi di alleanze.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©