Politica / Politica

Commenta Stampa

Il premier ha parlato della manovra in Parlamento

Monti: l'Italia non fallirà ma ci vogliono sacrifici


Monti: l'Italia non fallirà ma ci vogliono sacrifici
05/12/2011, 21:12

MILANO – Il discorso del premier Monti è iniziato ponendo l’accento sul futuro e sull’Italia che consegneremo ai nostri figli. E per questo importane obiettivo da perseguire che verrà chiesto qualche sacrifico: «Il dovere di tutti è essere fedeli all'Italia. Chiediamo sacrifici a tutte le componenti del paese. Non fare questi sacrifici, significa farne ben più gravi tra poche settimane, se non tra pochi giorni». Un sacrifico urgentissimo che verrà chiesto a tutti per ridurre il debito pubblico con la lotta all’evasione fiscale e che non risparmierà le pensioni scure durissima che si abbatte sugli italiani.
Prima di intervenire alla Camera Monti aveva dichiarato: «Senza questo pacchetto l'Italia crolla, va in una situazione simile a quella della Grecia, paese per il quale abbiamo grande simpatia ma che non vogliamo imitare» concetto che ha poi ribadito in Parlamento.
Come c’era da aspettarsi non è mancato il riferimento anche all’Europa, il premier ha difeso la scelta dell’euro «al di fuori del quale ci sono solo povertà e stagnazione - ha dichiarato – ed ha aggiunto - Il nostro contributo sarà decisivo per superare anche la crisi europea, che rischia di diventare sistemica».
Tra le altre cose il decreto prevede anche un pacchetto di interventi per sbloccare le infrastrutture, Monti ha infatti annunciato: «la riunione di domani del Cipe ha l'obiettivo di mobilitare 5,2 miliardi per sbloccare interventi», tra cui l'alta velocità, il Mose e interventi di manutenzione straordinaria su tutto il territorio nazionale, tra cui «diversi interventi nel mezzogiorno», come la statale jonica, e il porto di Taranto e la metropolitana di Napoli.
A sostegno infine della scelta dell’uso della moneta elettronica e della fatturazione elettronica che dovrebbe entrare in vigore per pagamenti dai 300 euro in su, il professore ha detto che l’Italia supererà l’empasse economico « quando riuscirà a spingere verso l'emersione vaste aree di economia sommersa, evasione ed elusione».

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©