Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Polemiche del Pdl. Questa volta a frenarle è La Russa

Monti, squadra al completo: scoppiano i “casi politici”

Nel mirino D’Andrea e Magri: il loro passato da parlamentari

Monti, squadra al completo: scoppiano i “casi politici”
29/11/2011, 10:11

ROMA – Chiusa la partita dei viceministri e sottosegretari, si apre quella delle polemiche. È nel Pdl che scoppia il caso del “politico” Giampaolo D’Andrea, nominato sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento e subito divenuto oggetto di duri attacchi da parte dei parlamentari pidiellini. Ciò che al Popolo delle Libertà non sta bene e non va giù è che D’Andrea sia un politico di vecchio corso , anche se non ricandidato alle ultime elezioni. Analogo ragionamento per Gianluigi Magri: un altro esponente del Pdl, Guido Crosetto, critica anche la presenza di Gianluigi Magri, ex deputato dell’Udc e membro dell’Agcom, finito alla Difesa e anch’esso, come D’Andrea, non ricandidato alle ultime elezioni.
“Nulla di personale verso D’Andrea, ma la decisione di nominare un politico tradisce la ragione costitutiva del governo, chiediamo coerenza e non vorremmo essere costretti a negargli l’appoggio”, dicono in una nota congiunta Guido Viceconte, Cosimo Latronico, Salvatore Mazzaracchio, Ulisse Di Giacomo, Giuseppe Moles e Vincenzo Taddei. Duro anche il capogruppo al Senato Maurizio Gasparri che parla di “violazione” di un principio. Ma questa volta è il coordinatore del Popolo della liberta Ignazio La Russa a frenare il coro di polemiche, affermando: “Non sarà un sottosegretario in più o in meno a cambiare le sorti di questo governo”. Solo Giampaolo D’Andrea, sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento, e Gianluigi Magri alla Difesa sono gli unici ad avere un passato da parlamentare.
Intanto, ultimata la squadra, oggi il governo si presenterà al gran completo alla prima prova di voto alla Camera sulla modifica dell’art.81 sul pareggio di bilancio. Il premier Mario Monti ha accelerato, prima della partenza per l’Eurogruppo a Bruxelles, la nomina di sottosegretari e viceministri per concentrarsi sul primo pacchetto di misure economiche, previsto per il 5 dicembre.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©