Politica / Politica

Commenta Stampa

I tre leader si incontreranno lunedì per mezz’ora

Monti-Merkel-Sarkozy: una trilaterale prima del vertice Ue

Dovrebbero parlare di lavoro e occupazione giovanile

Monti-Merkel-Sarkozy: una trilaterale prima del vertice Ue
27/01/2012, 10:01

BRUXELLES – Mezz’ora di trilaterale, non di più. È così che il premier italiano Mario Monti, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Nisolas Sarkozy si incontreranno lunedì prossimo a Bruxelles. Il loro incontro altro non vuole essere che un pre-vertice ristretto, prima del vertice Ue previsto nella stessa giornata, a cominciare dalle 15:00. Poco prima dell’incontro ufficiale, infatti, i tre si riuniranno in separata sede, per discutere dell’importante tema del lavoro e dell’occupazione e questo loro colloquio non dovrebbe sostituire il vertice a tre originariamente previsto per il 20 gennaio a Roma, ma poi annullato da Sarkozy e ancora senza una nuova data fissata.
La novità sembra risiedere nel fatto che per la prima volta non sarà un incontro tra la sola Merkel e Sarkozy. Italia ospite d’onore, dunque: i riflettori Ue, infatti, sono puntati sul nostro Paese e sulla leadership di Mario Monti, dai quali ci si aspettano idee e capacità per consolidare la risposta anti-crisi e ridare ossigeno al progetto europeo. Accordarsi sulla versione definitiva del Patto di bilancio, superare le divisioni sulla creazione del nuovo fondo salva-Stati permanente Esm, lanciare un’azione per la crescita e il lavoro, soprattutto giovanile: questi i tre temi sui quali i leader dovrebbero consultarsi nel corso del pre-vertice ristretto.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©