Politica / Politica

Commenta Stampa

Morello (APM): "la politica si assuma la responsabilità e formi il governo"


Morello (APM): 'la politica si assuma la responsabilità e formi il governo'
01/03/2013, 13:54

"La situazione è allarmante, ma questa non è una novità". E' quanto afferma Lorenza Morello, Presidente nazionale di Avvocati per La mediazione, associazione che raccoglie quotidianamente i sentori della popolazione italiana, analizzando la rilevazione Istat, che offre una "fotografia drammatica" dell'aumento del numero di disoccupati che a gennaio ha sfiorato i 3 milioni, con un aumento di 110 mila unità (+3,8%) su dicembre si è arrivati 2 milioni 999 mila, mentre su base annua la crescita è di oltre mezzo milione di disoccupati (+22,7%, + 554 mila unità). 
"Nel 2012 - aggiunge - il numero dei precari ha toccato il tetto massimo, con 2 milioni e 375.000 contratti a termine e 433.000 collaboratori. Si tratta di 2,8 milioni di lavoratori senza posto fisso e il livello di dipendenti a termine è il più alto dal 1993 e quello dei collaboratori dal 2004, cioé dall'inizio delle serie storiche relative". 

"Senza dimenticare che per le imprese e il commercio, la situazione è tutt'altro che migliore - prosegue la Presidente APM - tant'è che nella mia Torino, una città con un tasso sociale ed economico non basso, chiudono in media 5 attività commerciali al giorno. Dimostrazione che le città tutte, nessuna esclusa, sono in ginocchio".  
"Per questo mi auguro, che la politica si sbrighi a sciogliere i nodi e formi il Governo. Non é più tempo di attendere. Il Paese ha bisogna di proposte serie a valide, con l'assunzione di responsabilità da parte di tutti", conclude Morello.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©