Politica / Regione

Commenta Stampa

Morta donna incinta, Giglio (La Destra): Ordine medici e Regione puniscano responsabili


Morta donna incinta, Giglio (La Destra): Ordine medici e Regione puniscano responsabili
27/04/2011, 16:04

NAPOLI - “E' allarmante la statistica dell'orrore di questi ultimi giorni: due donne sono morte dopo il ricovero in ospedale e solo in un caso è stato possibile salvare il bimbo che portavano in grembo. È necessaria una maggiore forma di prevenzione e di tutela, affinché episodi del genere non accadano più”.

Lo ha detto Antonella Giglio, responsabile provinciale del Dipartimento pari opportunità de “La Destra”.

“La malasanità ormai dilaga”, ha continuato la Giglio, “e purtroppo i cittadini hanno ben poche armi difensive a disposizione: la magistratura, molto spesso, derubrica sotto la categoria delle 'colpe professionali' casi che di episodico hanno poco o nulla e che continuano ad accadere in tutti gli ospedali di Napoli e della Campania”.

“Sarebbe ora che l'Ordine dei medici e l'assessorato regionale alla Sanità prendessero adeguati provvedimenti sanzionatori nei confronti di quei medici e, soprattutto, di quelle strutture che determinano situazioni di grave incolumità per le partorienti, arrivando anche alla loro sospensione cautelare”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©