Politica / Regione

Commenta Stampa

Morto Amato Lamberti, il fondatore dei Verdi in Campania


Morto Amato Lamberti, il fondatore dei Verdi in Campania
29/06/2012, 10:06

"E' scomparso Amato Lamberti, storico esponente e fondatore dei Verdi in Campania per i quali é stato assessore al comune di Napoli dal 1993 al 1995 e presidente della Provincia di Napoli dal 1995 al 2004 che risanò dopo il dissesto finanziario causato dalla precedente amministrazione". Ne danno notizia il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il capogruppo del Sole che Ride al consiglio comunale di Napoli Carmine Attanasio. "E' stato presidente dell' Osservatorio sulla camorra, - ricordano Borrelli e Attanasio - presidente regionale dei Verdi e docente di Sociologia della devianza e della criminalità presso la Facoltà di Sociologia della Federico II. Faceva parte dei soci fondatori del nuovo soggetto politico ecologista Verdi Ecologisti e Civici. Era un uomo mite e deciso che ha sempre governato e lavorato con uno straordinario senso etico e morale per la città, la provincia e la Regione. Abbiamo avuto l' onore di conoscerlo e di essere compagni di partito e di associazione e ci mancherà tantissimo. Con lui scompare un pezzo importante della storia ambientalista della nostra regione". "Di Lamberti vorremmo ricordare la battaglia feroce contro la camorra nelle istituzioni e nella politica - sottolineano Borrelli e Attanasio - che lo portò a realizzare anche la prima cassetta anticamorra a Napoli e il disprezzo per i privilegi della casta rifiutando autisti ed altri benefit. Ad esempio anche da Presidente della Provincia si muoveva con mezzi propri e quando qualche volta arrivava in ritardo ad un appuntamento era solito spiegare che purtroppo non aveva trovato parcheggio con la sua macchina". I funerali si svolgeranno nel pomeriggio nella Chiesa dei Salesiani di Salerno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©