Politica / Parlamento

Commenta Stampa

MPA: ECCO I TEMI DELLA PRIMA FESTA


MPA: ECCO I TEMI DELLA PRIMA FESTA
16/09/2008, 15:09

Il Federalismo fiscale e solidale e la competitivita' del Sud saranno i temi al centro della Prima Festa del Movimento per l'Autonomia–Alleati per il Sud che si terra' a Napoli, alla Rotonda Diaz, dal 19 al 21 settembre prossimi.

''Dal Sud la sfida per le riforme e la competitivita''' e' il titolo della manifestazione, che sara' aperta dal Sottosegretario Affari Esteri Vincenzo Scotti, dal coordinatore regionale campano e parlamentare del MpA Antonio Milo, e dal portavoce del MpA, Salvatore Ronghi, e vedra' la partecipazione dei Ministri della Semplificazione Normativa e della Pubblica Amministrazione, Roberto Calderoli e Renato Brunetta, dei Sottosegretari alle Infrastrutture, alle Politiche Agricole e all’Economia e Finanze, Giuseppe Maria Reina, Antonio Buonfiglio e Nicola Cosentino, dei leader di Ugl e Cisl Renata Polverini e Raffale Bonanni, della vice presidente di Confindustria Cristiana Coppola, del Presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino, del Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Scopelliti, e di tanti altri esponenti nazionali e regionali della politica e delle Istituzioni.
I lavori, che vedranno alternarsi convegni e momenti di cultura e di spettacolo, saranno conclusi dal segretario nazionale del MpA-Alleati per il Sud e presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo.
Stamani, la presentazione della festa presso uno dei numerosi gazebo attivati dagli esponenti del MpA a Napoli e in Campania per promuovere la partecipazione all’evento, in una conferenza stampa con il coordinatore regionale e parlamentare Antonio Milo e il portavoce Salvatore Ronghi.
“La prima festa del MpA, che vedrà la partecipazione di importanti esponenti del Governo, delle Istituzioni, della politica, del mondo sindacale, imprenditoriale ed associazionistico, si pone quale occasione di confronto sul tema di grande attualità del federalismo fiscale e solidale e della sfida per le riforme che parte dal Mezzogiorno per il rilancio competitivo del Sud Italia” – ha spiegato Milo.
“Il federalismo fiscale e solidale, la lotta alla illegalità e per la sicurezza, le politiche per l’occupazione e per lo sviluppo per il Sud che non chiede assistenza, ma valorizzazione delle proprie risorse per risultare competitivo e vincere la sfida delle riforme: da Napoli parte il confronto ampio e partecipato sui grandi temi del Governo nazionale” – ha sottolineato Ronghi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©