Politica / Parlamento

Commenta Stampa

MPA IN TRENTINO FA LA DIFFERENZA


MPA IN TRENTINO FA LA DIFFERENZA
12/11/2008, 18:11

 

“Le elezioni provinciali in Trentino, hanno dimostrato ancora una volta, che vince sempre il territorio”.
È quanto sottolinea il coordinamento cittadino del Movimento per l’Autonomia, nel commentare il risultato elettorale per le elezioni provinciali di Trento, che ha visto il candidato del centrosinistra (Pd+Udc) surclassare il candidato del Pdl con quasi venti punti percentuali. Ma il dato fondamentale analizzato dal coordinamento cittadino dell’MpA è quello relativo al risultato ottenuto dalla Lega Nord che con il 14,07% ha superato il Pdl-Berlusconi per il Trentino, fermo al 12,26%.
Un dato particolarmente significativo che porta la segreteria cittadina MpA a ricordare che “il popolo delle libertà funziona quando c'è Berlusconi. Quando non c'è lui in prima persona, quando non ci mette la sua faccia, è difficile che riesca a prendere voti”.
Ebbene è sulla scia del risultato ottenuto dalla Lega che “In Campania, bisogna tenere molto in considerazione il programma politico dell’MpA, che è – prosegue – l’unico che ha la possibilità di decollare, proprio perché forte sui territori e a differenza di altri, non si allontana dalle comunità”.
Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©