Politica / Regione

Commenta Stampa

Municipalità 8; Mansueto: “Malinconico sfiduciato? Voglia di cambiamento”


Municipalità 8; Mansueto: “Malinconico sfiduciato? Voglia di cambiamento”
26/03/2011, 12:03

“La sfiducia al presidente della Municipalità 8 ad opera di 16 consiglieri del Pdl, Udc e Noi Sud è il chiaro segnale del malgoverno delle sinistre in quelle aree periferiche di Scampia, Piscinola, Marianella e Chiaiano che, in questi anni, più che sviluppo e riqualificazione sono state sommerse da promesse e fasulle progettualità”. A sostenerlo è Marco Mansueto, consigliere comunale del Popolo della Libertà, nel commentare la notizia dei 16 consiglieri che hanno sfiduciato il presidente della Municipalità 8, Carmine Malinconico. “La voglia di cambiamento è forte e il desiderio di voltare pagina è confermato da quest’azione politica dei consiglieri municipali. Una nuova Napoli deve necessariamente ripartire dalle periferie che devono essere intese come porte della città e, quindi, cerniera della stessa con l’area metropolitana. Questo ruolo urbano e sociale dei territori periferici va sostenuto attraverso un nuovo piano di sicurezza, un decentramento di attività polifuzionali, un’incentivazione delle attività culturali, sportive e del tempo libero, un serio programma di infrastrutture. Dobbiamo dare una visione moderna di sviluppo tra centro, periferie e hinterland napoletano: un obiettivo - ha concluso Mansueto - mai raggiunto dai governi di centrosinistra”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©