Politica / Regione

Commenta Stampa

Protesta in piazza

Musei: a Napoli "unione" finiani-pd per salvare il Madre


.

Musei: a Napoli 'unione' finiani-pd per salvare il Madre
01/10/2010, 15:10


NAPOLI - Saltano le barricate, accantonano le diversità ideologiche e si mettono insieme per difendere il museo d'arte contemporanea Madre di Napoli: finiani, Pd e Verdi fanno fronte comune contro il rischio chiusura di una struttura che, dicono, "non è patrimonio della Giunta Caldoro, ma della città". Il Madre rischia la chiusura in seguito ad una delibera, dello scorso agosto, con la quale l'attuale governo regionale ha annullato gli atti dell'ex Giunta di centrosinistra, approvate nei nove mesi precedenti le elezioni di marzo e che hanno determinato lo sforamento del patto di stabilità. Possibile alleanze e comunione d'intenti anche in vista delle elezioni del Comune di Napoli? "Nulla è da escludere - sottolinea l'europarlamentare Enzo Rivellini, coordinatore regionale di Generazione Italia che fa capo al presidente della Camera Gianfranco Fini - Per gli interessi della città, io sarei capace di fare accordi anche con il diavolo. Prima della comunione, occorre fare la confessione". Quello dell'europarlamentare potrebbe apparire come un passo indietro rispetto a vecchie posizioni, ma spiega che non è così. "E' fuori discussione che il Madre in passato abbia drenato risorse - ha affermato - ma non bisogna criminalizzare una struttura che, invece, ottiene riconoscimenti internazionali". Per Rivellini, l'ipotesi che Vittorio Sgarbi possa sostituire l'attuale direttore del Madre, Eduardo Cicelyn, "non sta né in cielo né in terra". "Sgarbi è un po' 'prezzemolino in ogni minestra' - ha sottolineato - mi sembra francamente poco adatto a una realtà come Napoli". E nonostante vecchi dissidi con lo stesso Cicelyn, l'europarlamentare dice di preferire "un napoletano a un ferrarese". In prima linea in difesa del Madre dall'inizio della vicenda, Livio Falcone ed Emilio Di Marzio, rispettivamente consiglieri provinciale e comunale del Pd, che, insieme al commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, hanno dato vita al comitato Save Madre.

Commenta Stampa
di V.R.
Riproduzione riservata ©