Politica / Regione

Commenta Stampa

Misure di sicurezza in seguito al furto della tela del '600

Napoli, arriva la videosorveglianza a Palazzo San Giacomo

Il sindaco Iervolino: "La polizia municipale non basta"

.

Napoli, arriva la videosorveglianza a Palazzo San Giacomo
22/03/2011, 12:03

NAPOLI - A breve il Comune di Napoli sarà dotato di un sistema di videosorveglianza. A renderlo noto è la fascia tricolore di Palazzo San Giacomo, Rosa Iervolino Russo, in seguito all’episodio del furto del quadro del ‘600 raffigurante la Beatificazione di San Nicola. Dalla stanza del sindaco di Napoli, infatti, è stata trafugata la tela del Seicento di Luca Giordano, sostituita poi da un falso. Secondo una nota diffusa da Palazzo San Giacomo il furto risalirebbe al 3 gennaio, come risulta dalla denuncia presentata alla questura di Napoli. A detta degli inquirenti il ladro, per riuscire a mettere a segno l’elaborato colpo, avrebbe dovuto servirsi di una “talpa” interna a Palazzo San Giacomo. Intanto il sindaco Iervolino, riferendosi al quadro di Giuseppe Garibaldi, posto all’ingresso del secondo piano della casa comunale, ci tiene a sottolineare: “Questo è qui e nessuno lo tocca, certo l’episodio del furto del quadro ha fatto del male a Napoli e credo che i soli agenti di polizia municipale non bastino, stiamo recuperando fondi e faremo la videosorveglianza”.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©