Politica / Napoli

Commenta Stampa

Napoli, Brunetti e Losco: “De Magistris mente ancora. Ha gia' aumentato tasse”


Napoli, Brunetti e Losco: “De Magistris mente ancora.  Ha gia' aumentato tasse”
10/10/2012, 15:50

"De Magistris dice che non aumenterà mai le tasse? Ha già dimenticato di essere stato il primo sindaco di Napoli ad aver aumentato, per la prima volta dopo 10 anni l'irpef ai napoletani?". Lo dichiarano in una nota congiunta il presidente del think tank Giovani in Corsa, Tiberio Brunetti, e l'assessore al bilancio della Giunta Giovane per Napoli, Luigimaria Losco. "Per quanto riguarda l'irpef, solo per fare un esempio, dal 2002 al 2011 - continua la nota - il Comune di Napoli ha avuto un’unica aliquota allo 0,5 per mille. Dal 2012 De Magistris, penalizzando ingiustamente soprattutto le famiglie con redditi medi, ha  aumentato l’aliquota a 0,6 per redditi tra 28.000 e 55.000 euro; a 0,7 per redditi tra 55.000 e 75.000 euro, a 0,8 per redditi oltre i 75.000 euro. Si tratta di aumenti molto forti, se si pensa che a Milano, comune amministrato da Pisapia, collega arancione di De Magistris, l’aliquota è allo 0,3 per redditi tra 28.000 e 55.000 euro; 0,5 per redditi tra 55.000 e 75.000 euro; 0,7 per redditi superiori ai 75.000 euro. Per smascherare questa ennesima bugia e per dare informazioni corrette ai napoletani abbiamo lanciato una campagna informativa sul nostro blog www.demagogistris.it", concludono i due.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©