Politica / Napoli

Commenta Stampa

Napoli, Coletta (Ugl): "Banca del Popolo inappropriata, serve più concretezza"


Napoli, Coletta (Ugl): 'Banca del Popolo  inappropriata, serve più concretezza'
14/09/2012, 09:33

La proposta avanzata dal sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, di istituire la cosiddetta ‘Banca del Popolo’ nel capoluogo partenopeo è inappropriata. I cittadini  hanno bisogno di concretezza, non più di proclami”.

E’ quanto sostiene Mario Coletta, vice segretario nazionale dell’Ugl Credito con delega al Mezzogiorno.

Per il sindacalista “più che creare ex novo un istituto di credito che avrebbe bisogno di una dotazione patrimoniale raggiungibile con grandi difficoltà, si dovrebbero sensibilizzare gli istituti di credito già esistenti a sostenere maggiormente le piccole e medie imprese del territorio, ricche di progetti ma purtroppo carenti di liquidità.

“Ricordiamo infatti -  conclude – che l’ipotesi suggerita dal sindaco implicherebbe l’utilizzo di un capitaledi base proveniente dai risparmi dei dipendenti del comune e più in generale dei cittadini, che stanno vivendo quella precaria condizione reddituale in cui versa tutto il  Paese”.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©