Politica / Napoli

Commenta Stampa

Napoli. Continua l’esame del Regolamento sulle occupazioni di suolo pubblico in Commissione Commercio


Napoli. Continua l’esame del Regolamento sulle occupazioni di suolo pubblico in Commissione Commercio
13/01/2012, 15:01

La Commissione Lavoro, Attività Produttive e Commercio, presieduta da Antonio Crocetta, ha continuato la discussione sul Regolamento per le occupazioni di suolo pubblico alla presenza dell’Assessore Marco Esposito e del direttore centrale e della VIII Direzione, Sviluppo commerciale, artigianale e turistico, la dott.ssa Daniela Michelino.
In premessa il presidente ha ribadito che gli uffici hanno lavorato sulle riflessioni e gli emendamenti presentati dai consiglieri nel corso di tre incontri precedenti, presentando un elaborato che esprime una collegiale uniformità di vedute e di intendimenti. A conferma della sinergia tra Commissione ed Amministrazione, il Presidente Crocetta ha invitato la dirigente ad illustrare gli articoli più controversi del Regolamento prima della definitiva trasmissione dell’atto per la sua approvazione in Consiglio. Tra gli aspetti sottolineati dalla dott.ssa Michelino per il rilascio delle occupazioni di suolo : l’identificazione di un canone più equo per i richiedenti con l’inserimento dell’art.9 bis; tariffe specifiche per gli operatori occasionali; l’obbligo per gli operatori di fornire materiale fotografico a seguito del rilascio delle concessioni e fortissimi deterrenti per le violazioni di occupazione del suolo pubblico.
I consiglieri intervenuti- Vernetti, Fiola, Lebro, Luongo e Santoro- si sono soffermati su diversi aspetti.
Tra questi: il rilascio dell’autorizzazione per l’occupazione di suolo solo ad operatori forniti della licenza di venditore ambulante e rispettosi di tutte le norme igienico sanitarie previste; la possibilità di modificare la distanza di sicurezza tra tavolini e pali elettrici, attualmente limitata ad una circonferenza di m 1,20; il problema delle occupazioni di suolo rispetto alle coperture esterne, per le quali appare necessaria una razionalizzare delle tariffe per evitare una doppia tassa per il cumulo di occupazione suolo sia di tende che di tavolini. Proposte anche sanzioni più forti per gli operatori del settore che contravvengono alla salvaguardia delle norme ambientali per i rifiuti; l’ipotesi di buste personalizzate degli esercizi commerciali per consentire una tracciabilità di eventuali trasgressori; alcune perplessità sull’arco temporale del rilascio delle concessioni e sull’installazione di teli verticali alle coperture esterne per non recare danno a quanti si erano già adeguati alla vecchia normativa.
In chiusura il Presidente Crocetta ha invitato l’ufficio ad accogliere le ulteriori modifiche del testo discusso e concordemente licenziate, auspicando che la bozza definitiva sia sottoposta, in tempi brevi, all’esame della Commissione. Il Presidente ha inoltre consegnato ai presenti una copia della relazione del consigliere Luongo sul caso Elpis, rinviandone la trattazione ad una successiva riunione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©