Politica / Regione

Commenta Stampa

Questa mattina in piazza del Plebiscito, poi al San Carlo

Napoli, De Luca si prepara per la manifestazione in piazza


.

Napoli, De Luca si prepara per la manifestazione in piazza
19/03/2010, 16:03

NAPOLI - Passeggiata in Piazza del Plebiscito questa mattina a Napoli per Vincenzo De Luca in corsa per il centrosinistra alla carica di governatore della Campania, presentato anche l’evento che si terrà domani alle ore 17.30 in piazza.
In Piazza del Plebiscito, a Napoli, si lavora all'allestimento del palco, il palco, allestito all'altezza dei cavalli, sarà a forma di 'V' con il vertice che guarda verso la basilica e le braccia proiettate verso la piazza, in uno spazio dedicato al partito della coalizione. "I cavalli sono un po' lontanucci - ha affermato De Luca - ma sono fiducioso che ci sarà tanta gente. Saremo più numerosi dei manifestanti di piazza San Giovanni a Roma". In piazza, come ha sottolineato, "ci sarà la Campania civile, del lavoro, dell'imprenditoria dinamica e moderna". Soprattutto ci sarà la Campania "che non accetta i voti inquinati e che vuole uscire dalla preistoria politica dei notabilati". De Luca lancia un appello, un richiamo "alla militanza di tutte quelle persone che in questi anni si sono perse". La gente in piazza, assicura, segnerà l'avvio dell'ultima settimana di campagna elettorale che "ci consentirà di arrivare al risultato al quale puntiamo". Nella conduzione della manifestazione sarà presente l'attore Patrizio Rispo e sul palco, prima del discorso conclusivo di De Luca, poeteranno la loro testimonianza esponenti del mondo del lavoro e del volontariato. L'artista Peppe Barra leggerà inoltre alcune poesie. "Piazza del Plebiscito - ha aggiunto De Luca - sarà ancora una volta la piazza di una rinascita che comincia con la primavera". Al termine dell'incontro, un venditore di vecchie stampe di Napoli si è avvicinato al sindaco offrendogli dei versi. "Se porta bene - ha concluso scherzando - li accetto volentieri". Poi ha proseguito verso il teatro San Carlo, dove ha apprezzato i lavori di ristrutturazione del complesso.
Riferendosi alla visita del Cavaliere di ieri. Una manifestazione "un po' esangue e gracilina"- Vincenzo De Luca, ha definito la manifestazione organizzata ieri a Napoli dal Pdl a cui ha partecipato anche il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. "Sono stato fiducioso e ottimista nel dire che il premier non avrebbe spostato di un voto la campagna elettorale - ha affermato - oggi posso dire che ha tolto qualche voto". "Non mi pare che ci sia stato questo grande contributo - ha aggiunto - Non è una grande proposta venire a Napoli e di fronte a 250mila disoccupati proporre un cambiamento delle leggi sui processi. Pensavo che venisse a restituirci i fondi Fas di cui ha depredato il Sud". "Qualche parlamentare del Pdl e gli organizzatori dell'evento - ha concluso - hanno avuto modo di litigare anche alla Mostra d'Oltremare".

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©