Politica / Regione

Commenta Stampa

Benincasa: Iervolino come Gheddafi

Napoli, dopo il caos si torna alla normalità ?

Approvata in consiglio la variante al Pua di Bagnoli

.

Napoli, dopo il caos si torna alla normalità ?
05/03/2011, 13:03

Il Caos la fa da padrone in questi giorni a Napoli, dopo il pasticcio del Comune di Napoli che ha visto la Iervolino "scalzata" per alcune ore. Dopo lo stop allo scioglimento del consiglio da parte della Prefettura, la situazione non è affatto chiara.

Il centrosinistra ha annunciato di essere per un candidato unico, anche con l'Idv, mentre il commissario provinciale del Pd, Andrea Orlando, lancia accuse nei confronti del coordinatore cittadino del Pdl, Marcello Taglialatela, di aver comprato i consiglieri comunali usando la Regione nell’intento di far cadere il Comune.

In fermento anche l’UDC, dove in un'intervista al quotidiano 'Il Mattino' Fabio Benincasa afferma di Confermare le dimissioni. E lo stesso Non poteva fare altro dopo tutto il veleno che il sindaco Iervolino lo ha riversato addosso. Il consigliere comunale dell'Udc furioso con il sindaco, ritiene che la Iervolino non ha fatto altro che ripetere di non essere attaccata alla poltrona, definendola al pari di Berlusconi o Gheddafi.

Ma per il sindaco di Napoli al di là del caos, ieri è stato un normale pomeriggio di lavoro, infatti il sindaco ha presieduto una Giunta nella quale ha approvato alcuni emendamenti, come la variante al Pua di Bagnoli ed ha ancora una volta prorogati i termini del condono al 31 dicembre del 2011.

Insomma, la corsa alle comunali continua, ed è tutta aperta tra Accuse, accordi e dimissioni, e tutto può accadere.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©