Politica / Regione

Commenta Stampa

Napoli: Iapicca, il sindaco non ha più alibi per non dimettersi


Napoli: Iapicca, il sindaco non ha più alibi per non dimettersi
21/09/2010, 17:09


NAPOLI - “Non ha più alibi il sindaco Iervolino per non dimettersi. Dopo l’ennesimo flop collezionato dalla maggioranza in consiglio comunale l’unica strada percorribile è lo scioglimento anticipato dell’assemblea”. Lo afferma il coordinatore vicario del Pdl cittadino, Maurizio Iapicca, che aggiunge: “Al Comune di Napoli da tempo non esiste più una maggioranza. Di questo realtà ne hanno preso atto tutti, ad eccezione del sindaco, che con sconcertante accanimento si ostina a tenere in vita un’amministrazione in perenne crisi; priva di credibilità e incapace di dare risposte ai bisogni di una città a cui ha fatto smarrire la bussola”. “Prolungare per qualche mese l’agonia di questa amministrazione – aggiunge il parlamentare – non ha senso. L’ostinazione dimostrata, che in più occasioni è apparsa alla stregua di una sfida al buonsenso e al buongusto, ha finito con l’accrescere il solco che da tempo si è creato tra cittadini e mondo delle istituzioni. Fatto deprecabile, oltreché censurabile, per una persona che, come la Iervolino, ha, per il passato, rivestito importanti incarichi politici e istituzionali”. “Staccare la spina di questa amministrazione è urgente. E se non lo fa il sindaco – conclude Iapicca – è bene che della cosa se ne faccia carico chi ha il potere di porre fine a questa avvilente e antistorica farsa”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©