Politica / Napoli

Commenta Stampa

Napoli, il sindaco scrive al premier Monti: "necessario tavolo con governo"


Napoli, il sindaco scrive al premier Monti: 'necessario tavolo con governo'
09/12/2011, 16:12

Per dare credibilità e forza all’azione del Comune è necessario avere vicino tutte le istituzioni, in primo luogo il Governo” per questo “si propone l’istituzione di un tavolo con la Presidenza del Consiglio”. Lo scrive il sindaco di Napoli Luigi de Magistris in una lettera inviata al presidente del Consiglio Monti, poiché “la crisi investe con particolare intensità la città di Napoli” e perchè “la nuova amministrazione ha trovato una situazione economico-finanziaria estremamente pregiudicata”: fattori che “di fatto rischiano di rendere vani gli sforzi del Comune”. Il sindaco individua i punti principali del tavolo: “esclusione dai vincoli del patto di stabilità delle risorse e delle spese sostenute dal Comune per gli interventi finalizzati al ciclo dei rifiuti e per quelli relativi al completamento delle due linee della metropolitana”, “risoluzione delle principali tematiche afferenti il lavoro (…) soprattutto dei giovani”, “dichiarazione di grande evento del Forum delle culture, che renda effettivi i poteri e i compiti della città metropolitana”; “inserimento del Comune quale organismo intermedio per la gestione dei finanziamenti europei”; “procedure agevolate di mobilità o uscita privilegiata per il personale del Comune e delle società partecipate in house, con maggiore anzianità anagrafica”; “attuazione della disciplina già vigente per le zone franche urbane in cui il Cipe ha ricompreso l’area orientale di Napoli”.




Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati