Politica / Napoli

Commenta Stampa

Napoli. La Commissione Cultura approfondisce le problematiche del turismo


Napoli. La Commissione Cultura approfondisce le problematiche del turismo
12/12/2011, 16:12

Nuovo incontro, in Commissione Cultura, per fare il punto sui progetti necessari al rilancio del turismo in città. Il principale obiettivo, ha chiarito la Presidente Maria Lorenzi, è quello di privilegiare due aspetti: il contrasto al traffico, anche in termini di una più attenta vigilanza in strada, e la sicurezza, per garantire ai turisti minori rischi nei principali snodi cittadini come il porto, la stazione ferroviaria e l’aeroporto.
Presente all’incontro anche il Comandante della Polizia Municipale Luigi Sementa, il quale ha ricordato che, a partire dai primi giorni di novembre, il Corpo è impegnato per assicurare un servizio di informazioni ai turisti più completo, attraverso la creazione di quattro infopoint nelle principali piazze del centro antico (Gesù, S.Domenico, S.Gaetano e Miraglia). Sul versante della sicurezza, Sementa ha ricordato l’esistenza dei presidi fissi all’esterno dell’aeroporto, nel piazzale antistante la stazione centrale e quella marittima.
Per Cesare Foà di Assotravel e Sandra Triunfo di Federalberghi va contrastato l’effetto negativo che il traffico provoca sugli spostamenti dei turisti in città e garantito un migliore coordinamento tra iniziative analoghe per assicurare un’informazione completa ai visitatori. Un maggior impegno delle forze dell’ordine, per Mariolina Formisano della Confcommercio Napoli, deve essere messo in campo per consentire ai commercianti lo svolgimento della propria attività in arterie particolarmente problematiche per la presenza degli abusivi, come via Toledo.
Coordinare iniziative analoghe, come quella degli infopoint, è stata la richiesta di Dolores Anselmi, in rappresentanza dell’assessore al turismo Di Nocera, che ha annunciato la partenza, per il prossimo 19 dicembre, di una rete di 14 punti di informazione turistica per quali saranno coinvolti giovani stagisti formati da università e associazioni di categoria.
Diverse le proposte avanzate nel corso dell’incontro, da Peppe Calì, esperto del settore turistico, che ha rimarcato, in particolare, l’assenza di un portale multilingue dedicato alla città di Napoli e il ritardo con cui vengono presentate le proposte turistiche.
Per i consiglieri intervenuti -Vernetti, Russo, Formisano e Pace- va assicurato che le iniziative messe in campo abbiano adeguata visibilità e raggiungano facilmente i destinatari. Il tavolo permanente sul turismo, ha concluso la Presidente Lorenzi, continuerà il suo lavoro anche in sinergia con la Commissione scuola per intercettare flussi turistici specializzati, come quello scolastico e quello da “birdwatching”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©