Politica / Napoli

Commenta Stampa

Napoli, Lebro fonda Associazione “Campania Domani”


Napoli, Lebro fonda Associazione “Campania Domani”
28/11/2013, 13:27

NAPOLI - “Fondata su valori cattolici democratici e riformisti, nei quali da sempre mi rispecchio, l'Associazione Campania Domani nasce con l'obiettivo di dare maggior voce alle istanze dei cittadini e delle parti sociali per un concreto sviluppo di Napoli”. Ad affermarlo è David Lebro, Capogruppo al Consiglio comunale di Napoli.
“Aperta a tutti quegli attori politici, che da sempre operano sul territorio campano con impegno e dedizione, ed in particolare -continua Lebro- a tutti coloro che, delusi dal fallimento del progetto del Terzo Polo, sono in cerca di una struttura organizzata, democratica e partecipata in cui poter offrire il proprio contributo, l'AssociazioneCampania Domani ha come mission la crescita e lo sviluppo di Napoli.
L'Associazione ha come riferimento politico nazionale l'Onorevole Giuseppe Fioroni il quale, non a caso, sarà Presidente Onorario della stessa”.
“L'impegno costante -continua ancora Lebro- sarà quello di sfruttare al meglio le sinergie, le risorse disponibili e la capacità delle persone, degli enti, delle istituzioni e delle parti sociali di fare sintesi, al fine di operare le giuste scelte in materia di sviluppo come ad esempio quelle relative a progetti urbanistici, alle iniziative economiche e sociali, alle politiche occupazionali e tutto quanto possa garantire la crescita, lo sviluppo e una maggiore competitività del nostro territorio”.
“Nella piena consapevolezza che gli obiettivi sui quali si poggia la nascita di Campania Domani sono tutt'altro che banali -conclude Lebro-, l'auspicio, in qualità di Presidente e fondatore, è quello di fornire un valido contributo al dibattito culturale e politico, promuovendo valide idee e concrete proposte che siano condivise da tutti gli attori coinvolti, direttamente o indirettamente, nei processi decisionali che riguardano il presente e il futuro del territorio”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©