Politica / Napoli

Commenta Stampa

Napoli, Moretto: "La seconda estate del sindaco de Magistris? Un totale fallimento"


Napoli, Moretto: 'La seconda estate del sindaco de Magistris? Un totale fallimento'
27/08/2012, 11:28

"La seconda estate del sindaco de Magistris? Un totale fallimento". La pensa così il consigliere comunale Pdl, Vincenzo Moretto. "Basta dare una lettura ad alcuni quotidiani cittadini per leggere il disagio e gli avvenimenti poco edificanti registratisi in questa infuocata estate - spiega in una nota - In questo periodo estivo la città dovrebbe essere più vivibile, invece è un'estate ad ostacoli per i napoletani costretti a restare in città e che usano il trasporto pubblico, i conducenti di bus e treni vanno in ferie ma il 60% dei napoletani ha deciso di non farle oppure non se le può permettere e comunque deve fare i conti con un servizio pubblico più che dimezzato. E cosa dire del caos delle bancarelle che occupano tutta l'area pedonale di via Caracciolo, l'invasione di blatte e topi che scorrazzano indisturbati in tutta la città. A leggere i giornali sembrerebbe che Napoli sia precipitata in un precipizio senza fondo". "La presenza di de Magistris ha acutizzato vecchi problemi e ne ha aggiunto di nuovi - conclude - Nulla è cambiato, nonostante i proclami del sindaco. Ormai da anni Napoli è fuori dai circuiti turistici che contano. Manca una seria programmazione turistica fatta nei tempi giusti e nei modi giusti, si naviga a vista puntando sull'evento, iniziative che non servono a sviluppare un settore di mercato che risponde a regole precise. Le città mete del turismo internazionale già oggi sono in grado di fornire la programmazione di settore per tutto il prossimo anno, da noi si aspettava la coppa America pensando che essa potesse essere la panacea per risolvere tutti i mali, cosi non è stato e nonostante il costo pagato agli americani, non ci ha portato nessun ritorno economico significativo e zero occupazione. Ed è così che de Magistris si accinge a concludere la sua seconda estate, con un totale fallimento".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©