Politica / Regione

Commenta Stampa

Napoli: movida, prorogare orario ordinanza


Napoli: movida, prorogare orario ordinanza
16/09/2009, 15:09


E’ necessario non disperdere le esperienze acquisite e, soprattutto, quelle positive, vanno approfondite ed incoraggiate. E' quanto dichiarano in una nota i Consiglieri Comunali Mariano Anniciello, Mario D'Esposito, Emilio Di Marzio, Nino Funaro, Rosario Giudice, Vito Lupo, Francesco Minisci, Emilio Montemarano, Francesco Nicodemo, Giovanni Palladino, Andrea Santoro , Luciano Schifone, Diego Venanzoni e Francesco Verde. Ci riferiamo – evidenziano - ai soddisfacenti risultati estivi scaturenti dalla condivisa riduzione dell'orario di chiusura delle attività inerenti alla cosiddetta “movida” cittadina ed alla connessa diversificazione di utilizzo di aree e locali esistenti nelle periferie della città. Prorogare l'ordinanza, licenziata con complessa opera di mediazione con i commercianti, le associazioni di categoria ed i comitati dei cittadini, deve rappresentare – sottolineano - il punto di riferimento che contrassegna un'attività cardine, dalla quale improntare futuri aggiustamenti tesi all'ulteriore salvaguardia sia del diritto alla quiete che quello al divertimento. Rimane, ovviamente, - secondo gli esponenti politici- aperta la questione sicurezza che, opportunamente, dovrà essere affrontata con provvedimenti mirati e regole chiare ma anche maggiori controlli e, quindi, maggiore presenza delle forze dell’ordine sul territorio.
Chiediamo – in conclusione - la proroga dell'ordinanza e, contestualmente, un tavolo di concertazione con le parti sociali ed i comitati dei cittadini, per affrontare nella complessità la questione, ed addivenire, congiuntamente, alla predisposizione di una ordinanza definitiva.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©