Politica / Regione

Commenta Stampa

Napoli: Palmieri, sbloccare opere pubbliche Scampia


Napoli: Palmieri, sbloccare opere pubbliche Scampia
25/05/2010, 13:05


NAPOLI - "L'amministrazione comunale decida subito: rescinda il contratto d'opera con le imprese che operano a Scampìa e riparta oppure sblocchi immediatamente l'empasse. Questa volta non ci sono alibi che tengano e non è possibile che, nonostante non manchino le risorse, gli importanti lavori di riqualificazione di Scampia rimangano bloccati nelle maglie di una burocrazia che continua a prendersela comoda lasciando imprese e operai in mezzo ad una strada". Così il consigliere comunale del Nuovo Psi del Consiglio comunale di Napoli Domenico Palmieri che esprime "la propria solidarietà ai lavoratori delle imprese impegnate nella la realizzazione della Facoltà di Medicina e Chirurgia, della cosiddetta Piazza della Socialità ch prevede la realizzazione di circa 120 alloggi pubblici e 16 privati, e del Centro Commerciale". Lavori, ricorda Palmieri, che prevedono anche risistemazioni varie e la realizzazione di 64 alloggi di edilizia sostitutiva delle Vele. "Siamo di fronte a progetti fondamentali per la rinascita di Scampia - rimarca Palmieri - e le risorse sono già nella disponibilità dell'amministrazione comunale. Dunque, c'é qualcosa che non funziona e da troppo tempo, ma della quale si dovrà dar conto perché con l'arresto dei lavori e il blocco dei pagamenti si è venuto a creare un grave stato di incertezza che non può e non deve andare più avanti. Ho presentato un'interrogazione perché possa emergere con chiarezza cosa c'é dietro questo stato di cose e verificare se siano stati generati anche danni erariali. Ma soprattutto perché si riparta e la si finisca di illudere un quartiere sul quale si ha ancora il coraggio di sprecare chiacchiere e realizzare zero fatti".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©