Politica / Parlamento

Commenta Stampa

NAPOLI, RAVE PARTY, PALMIERI (N-PSI): “A FESTEGGIARE SARÀ SOLO LA NAPOLI DEL MALAFFARE”


NAPOLI, RAVE PARTY, PALMIERI (N-PSI): “A FESTEGGIARE SARÀ SOLO LA NAPOLI DEL MALAFFARE”
24/10/2008, 08:10

“La Napoli del malaffare sarà ora in subbuglio per non farsi trovare impreparata al business dell’evento dell’anno: un bel Rave Party di assordante musica tecno magari con tanto di bollino blu dell’amministrazione comunale. Comprendiamo che dopo l’amara esperienza della World Cup di Vela e del Commissariamento del Forum delle Culture, l’amministrazione comunale di Napoli ci si debba accontentare di altro. E allora: quale occasione migliore se non il più pericoloso tra gli eventi di massa, per ridare un po’ di ossigeno alle pagine di cronaca locale e nazionale? Ci chiediamo: ma il sindaco di Napoli è informata di quello che si sta preparando alla Mostra D’Oltremare?

Sarà perché, in italiano, il termine ‘rave’ equivale a ‘delirio’ ma qui mi sembra che lo si oltrepassi abbondantemente. Ma davvero Napoli ha bisogno di eventi del genere, di deliri che come noto non possono che portare con sé se non, esclusivamente, droga, alcol a fiumi e stordimento collettivo? E chi si assumerà la responsabilità politica se in questo, come in tanti altri casi analoghi di cui le cronache dei giornali sono piene ci scappa malauguratamente un disgrazia? L’esperienza recente non insegna nulla?”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©