Politica / Politica

Commenta Stampa

L'evento aveva creato un clima di elevata tensione

Napoli, rinviata la fondazione di Alba Dorata Europa

Il sidaco: "Una cosa indegna!"

Napoli, rinviata la fondazione di Alba Dorata Europa
26/05/2013, 09:42

NAPOLI - La cerimonia per la firma dell’atto costituente del movimento Alba Dorata Europa, che doveva tenersi oggi alle ore 15,00 a Napoli, presso il teatro Palapartenope, è stata rinviata a data da destinarsi. La scelta di annullare la manifestazione è stata presa a causa del clima di tensione che si era generato in vista dell’evento.

“Noi siamo sognatori che rincorrono un’idea e un ideale – affermano i promotori di Alba Dorata Europa, che hanno dichiarato di non appartenere a nessuno schieramento politico e di voler eliminare l’Euro – siamo consapevoli della difficoltà che incontreremo ma allo stesso modo siamo determinati a lottare per conseguire i nostri obiettivi”.

L’iniziativa ha suscitato l’indignazione di molti, tra cui i membri del movimento “Napoli antirazzista e antifascista”, che stavano già preparando una contromanifestazione, e del primo cittadino di Napoli, Luigi De Magistris, che aveva firmato una petizione, sottoscritta anche da artisti quali i 99Posse, che chiedeva alle istituzioni di vietare la manifestazione di Alba Dorata Europa.

“Una cosa indegna! Io ho già espresso il mio disappunto firmando la petizione contro l'iniziativa. Il mio pensiero è chiaro. Sono il sindaco di una città che è stata in prima linea nella resistenza contro il fascismo. Queste iniziative a Napoli sono ignobili”, ha detto il sindaco di Napoli.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©