Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Napoli, Ruggiero (IDV): sviluppo della città non si progetta a pranzo


Napoli, Ruggiero (IDV): sviluppo della città non si progetta a pranzo
31/01/2011, 11:01

“Sarebbe molto grave, laddove confermato, che il presidente della regione Campania, in un pranzo con rappresentanti degli industriali, concordi radicali mutamenti della citta’. Questo conferma, semmai ce ne fosse stato bisogno, il salto nel buio o per meglio dire nelle convenienze che i napoletani farebbero, affidando anche la citta’ al centrodestra, dopo Palazzo Matteotti e Santa Lucia”.
Ad affermarlo, e’ Vincenzo Ruggiero, segretario cittadino di Napoli di Italia dei Valori, il quale aggiunge: “Progettare le trasformazioni di Napoli spetta al popolo sovrano attraverso l’assemblea elettiva e il suo sindaco. Nel merito, inseguire fandonie come portare la Formula1 a Napoli, risulta essere piu’ un cattivo spot pubblicitario che un impegno verso la citta’. Il centrosinistra ha il dovere di individuare subito i programmi, la coalizione e il candidato sindaco da proporre ai napoletani. Le primarie sono un’esperienza da archiviare definitivamente imboccando un altro percorso che ci porti a battere la destra dei pranzi avventurosi”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©