Politica / Regione

Commenta Stampa

Il Pd attacca la manovra del Ministro Tremonti

Napoli: tavola rotonda del Pd contro il Governo Berlusconi


.

Napoli: tavola rotonda del Pd contro il Governo Berlusconi
14/06/2010, 14:06

NAPOLI - Ancora una volta il Partito Democratico attacca il Governo Berlusconi. Oggi, alla sede del Pd, si è tenuta una tavola rotonda per discutere della manovra finanziaria. Una manovra che, secondo i rappresentanti campani del partito democratico, porterà danni al Sud. Enzo Amendola, segretario regionale Pd Campania, sostiene infatti che a causa della politica economica del Ministro Tremonti, i Comuni dovranno aumentare le tasse e i giovani avranno meno opportunità di lavoro. Afferma, inoltre, che mentre i lavoratori dipendenti e autonomi saranno colpiti, i redditi alti e i grandi patrimoni saranno salvi. Insomma, una manovra contro il Sud che non porterà alcuna crescita. Il difetto principale di questa politica economica, secondo i rappresentanti campani del Pd, è infatti l’assenza di una strategia di crescita, conseguenza di una cultura che non pone fiducia nell’Italia civile ed innovativa. Manovra sbagliata e ingiusta, quindi, perché i tagli previsti non influirebbero sugli sprechi e sulla crisi economica, ma colpirebbero soltanto i lavoratori, i cittadini, i pensionati, gli studenti e le micro e piccole imprese. Dunque, il Pd colpisce ancora il Governo Berlusconi che avrebbe volontariamente danneggiato il Sud per noncuranza. 

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©