Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Napoli, Verdi: "Riunioni dei boss anche nella Municipalità. Perchè il Prefetto non interviene?"


Napoli, Verdi: 'Riunioni dei boss anche nella Municipalità. Perchè il Prefetto non interviene?'
09/02/2011, 13:02

"Gli arresti di esponenti del Clan Mazzarella per la mega truffa dei falsi invalidi a Chiaia - denunciano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il consigliere municipale Laura Capobianco - non ci meravigliano per niente. Sono mesi che denunciamo riunioni di boss e affiliati avvenute anche dentro la sede della Municipalità guidata da 10 anni dal PDL per dividersi il bussimess delle pensioni di invalidità. Nei mesi scorsi il Consiglio Municipale ad unanimità aveva chiesto la commissione d' accesso al Prefetto di Napoli ma ad oggi non ci risulta essere stata avviata nessuna procedura".
"Tra l' altro - spiegano Borrelli e Capobianco - continuiamo a ritenere improbabile che il singolo Consigliere Municiapale del PDL Alajo abbia potuto realizzare una truffa così ampia per milioni di euro e centinaia di pratiche senza agganci politici più alti comunali e regionali e la connivenza di dirigenti di Asl ed Inps".
"Cosa altro deve succedere - concludono Borrelli e Capobianco - affinchè venga sciolta la Municipalità napoletana che ha generato la più grande truffa della storia dei parlamentini circoscrizionali italiani?
Infine segnaliamo che nel Pallonetto di Santa Lucia si stanno riorganizzando Caf e associazioni per ristrutturare il bussines delle pensioni di invalidità in vista delle prossime elezioni amministrative".

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©