Politica / Napoli

Commenta Stampa

Napoli: VII e III Commissione, Grande progetto fiume Sarno


Napoli: VII e III Commissione, Grande progetto fiume Sarno
11/10/2013, 09:44

NAPOLI –  “Il confronto con i Sindaci si è svolto in un clima positivo e costruttivo e cercheremo di recepire in sede di progetto definitivo e di gara esecutiva le proposte emerse relativamente alle vasche di espansione e alla previsione di clausole sociali nel rispetto delle norme comunitarie”. E’ quanto ha affermato l’assessore regionale alle opere e lavori pubblici Edoardo Cosenza nel concludere l’audizione tenuto dalle VII Commissione permanente, presieduta da Luca Colasanto (PdL), e III Commissione speciale controllo bonifiche, presieduta da Antonio Amato (Pd), con i 18 Sindaci degli altrettanti Comuni interessati alla realizzazione del Grande Progetto Fiume Sarno.
“Insieme con l’assessore Romano affronteremo anche le restanti problematiche relative alla depurazione e, insieme con l’assessore Nugnes, quelle relative al funzionamento dei Consorzi di Bonifica, questioni che, pur essendo al di fuori dell’opera infrastrutturale finanziata con oltre 200 milioni di fondi europei, sono, comunque, fondamentali per la difesa del territorio” – ha aggiunto l’assessore Cosenza – evidenziando che “il Grande Progetto Fiume Sarno è la prima grande opera che viene effettuata su un territorio che racchiude 35 Comuni, 800 mila abitanti e 3 Province” e che “mai, fino ad oggi,la RegioneCampaniaaveva posto in essere un investimento così rilevante per la difesa del suolo”.
Soddisfazione è stata espressa dal Presidente Colasanto che ha sottolineato “l’importanza di aver dato voce ai Sindaci e, quindi, ai territori interessati ad una grande opera che segnerà una svolta positiva per il territorio e che, come tale, richiede pieno confronto e partecipazione, e la positività del confronto con l’assessore Cosenza che ha dato ampia e fattiva disponibilità al dialogo dando vita ad un esempio concreto ed efficace di confronto istituzionale che sarà fruttuoso per il territorio, per la sua sicurezza e per il suo sviluppo” .
“Dalla audizione dei Sindaci sono emerse proposte migliorative del Grande Progetto Fiume Sarno che, se saranno recepite, potranno essere fondamentali per la difesa del suolo, per la sicurezza del territorio e per il disinquinamento del fiume che avrò un impatto positivo anche sulle acque dei Golfi di Napoli e di Salerno”- ha aggiunto il presidente Amato.
“Il Grande Progetto Fiume Sarno va rivisto alla luce delle proposte dei Sindaci che vanno nel senso di ridurre l’impatto delle vasche di espansione e di migliorare le condizioni dei territori che presentano particolari criticità idrogeologiche – ha aggiunto il consigliere Gianfranco Valiante (Pd); per il consigliere Nicola Marrazzo (Pd) “sono positive le proposte formulate dai Sindaci per migliorare una grande opera che non ha precedenti nel territorio per la difesa del suolo e per la sicurezza e che potrà comportare miglioramenti e ristori per i Comuni posti nelle condizioni di maggiore necessità”.
Infine la consigliera Anita Sala (Cd) che ha avvertito: “sorveglieremo la realizzazione dell’opera e verificheremo il rispetto degli impegni assunti con i Sindaci affinchè il Grande Fiume Sarno sia realmente opportunità di difesa, risanamento e rilancio del territorio”. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©