Politica / Parlamento

Commenta Stampa

La Russa accolto da fischi da parte di gruppo di cittadini

Napolitano, 25 aprile: "Senso di responsabilità nazionale"

Presidente della Repubblica al Monumento del Milite Ignoto

Napolitano, 25 aprile: 'Senso di responsabilità nazionale'
25/04/2011, 14:04

Assente da ogni forma di celebrazione il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Il 25 aprile, come ogni anno, vede manifestazioni in ogni grande città d’Italia. Il momento più atteso della giornata di sicuro è stata la visita di Giorgio Napolitano al Monumento del Milite Ignoto, dove il Presidente della Repubblica ha deposto una corona di alloro. A seguire la cerimonia di consegna della Medaglia D’Oro al Merito Civile alla memoria di Mario Pucci, morto a Firenze il 13 giugno del 1938. La celebrazione ha visto la presenza dei Ministri Maroni e La Russa, quest’ultimo accolto da fischi da parte di un gruppo di cittadini. Napolitano nel corso della mattinata ha voluto richiamare l’attenzione anche sugli scenari politici italiani: “La difficoltà delle sfide di oggi e del futuro richiedono nuovo senso di responsabilità nazionale, una rinnovata capacità di coesione nel libero confronto delle posizioni alla ricerca di ogni terreno di convergenza. Nonostante la distanza e la diversità dei periodi e degli eventi storici ritroviamo le forze migliori della nazione impegnate a perseguire gli stessi grandi obiettivi ideali: libertà, indipendenza, unità”.
Sulle riforme il Presidente della Repubblica ha dichiarato: “Si proceda alle riforme considerate mature e necessarie, come in questi anni ho sempre auspicato; lo si faccia con la serietà che è doverosa e senza mettere in forse punti di riferimento essenziali, in cui tutti possono riconoscersi”, continua Napolitano, “Senza mettere in forse quei principi e quella sintesi, così comprensiva e limpida, dei diritti di libertà, dei diritti e dei doveri civili, sociali e politici, che la Costituzione ha nella sua prima parte sancito”.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©