Politica / Parlamento

Commenta Stampa

NAPOLITANO: ANDATE A VOTARE


NAPOLITANO: ANDATE A VOTARE
20/03/2008, 11:03

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano rilascia dal Cile dichiarazioni che difendono a spada tratta i parlamentari ed il dovere al voto che hanno tutti gli italiani. Il presidente esprime nelle sue parole la mission dei nuovi politici, i quali a suo parere "devono compiere uno sforzo per comprendere le ragioni della disaffezione, del disincanto verso la politica e per gettare un ponte di comunicazione e di dialogo con le nuove generazioni". Napolitano, inoltre, ha mostrato intransigenza verso le "cose che si leggono qua e là che rappresentano i parlamentari come una specie di fannulloni avidi". Anche il massimo esponente della Repubblica Italiana sa che poche persone andranno a votare perchè "si è toccato il livello storico più basso. Nessuno è in grado di prevedere quel che succederà in Italia. Sentiamo però che nei confronti della politica, c'è una difficoltà di comprensione, un distacco e anche un elemento di pregiudizio abbondantemente inoculato da cose che si leggono qua e là. Bisogna reagire a questi fenomeni che un tempo si sarebbero chiamati di qualunquismo". In merito alla sfiducia mostrata dagli italiani, il presidente ha cercato di motivare i cittadini a presentarsi nei seggi, concludendo che "Ciascuno dà il voto, secondo la sua valutazione, il suo giudizio, al partito che ritiene più vicino, più affine, o più importante ai fini del rinnovamento politico del Paese"

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati

10/03/2008, 11:03

LUTTO PER MASSIMO D'ALEMA