Politica / Politica

Commenta Stampa

Intanto si prepara un altro decreto ad hoc per Venezia

Napolitano emana i decreti "Milleproroghe"


Napolitano emana i decreti 'Milleproroghe'
30/12/2013, 18:34

ROMA - Il Presidente della Repubblica ha firmato i due decreti legge denominati "Milleproroghe". Uno è intitolato: "Disposizioni di carattere finanziario indifferibili finalizzate a garantire la funzionalità di enti locali, la realizzazione di misure in tema di infrastrutture, trasporti ed opere pubbliche nonché a consentire interventi in favore di popolazioni colpite da calamità naturali", e contiene gli aumenti di tasse, la riduzione del cuneo fiscalke ed altre misure del genere; l'altro si intitol: "Proroga di termini previsti da disposizioni legislative" e contiene semplicemente delle proroghe, tra cui quella del divieto per i proprietari di Tv di possedere anche giornali e viceversa. 
Ma è previsto anche un decreto, nei primi giorni del 2014, per consentire al Comune di Venezia di allentare i vincoli del patto di stabilità. La norma inizialmente dovevano essere inserita nel primo dei due decreti licenziati oggi da Napolitano, ma poi si è deciso di farne un provvedimento a parte in modo da rendere più snella e spedita l'approvazione. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©