Politica / Parlamento

Commenta Stampa

NAPOLITANO: "LA PAROLA 'DIALOGO' E' ORMAI LOGORA"


NAPOLITANO: 'LA PAROLA 'DIALOGO' E' ORMAI LOGORA'
30/10/2008, 11:10

Beh, meglio tardi che mai, si potrebbe dire. Finalmente anche il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si è stufato di essere preso in giro dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e dalla maggioranza. Solo così può essere interpretata una frase che ha detto oggi, alla cerimonia di consegna delle onoreficenze da Cavalieri del Lavoro: "Da tempo ho abbandonato una parola che risulta troppo logorata e vana, come 'dialogo'". E il fatto che sia stata detta fuori testo, la dice lunga sulla relazione con un episodio recente come potrebbe essere - tanto per fare un esempio - la pervicacia con cui il governo ha fatto convertire di forza il decreto legge senza mai accettare alcun confronto nè con l'opposizione nè con le persone che nel mondo della scuola ci vivono, nè con le proteste di piazza.

Oppure sulla legge per le elezioni europee, dove la maggioranza ha imposta le sue scelte, lasciando all'opposizione solo la sclta di votare o no una proposta che loro considerano immodificabile (sbarramento al 5% e liste bloccate) perchè si adatta alla perfezione a quello che è il modo di fare campagna elettorale di Berlusconi, basato quasi esclusivamente sul dominio televisivo che lui ha.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©