Politica / Politica

Commenta Stampa

D’accordo per il Costituente ma nel 2013 finisce il mandato

Napolitano “L’Italia deve farcela”


Napolitano “L’Italia deve farcela”
05/07/2012, 11:07

“L’Italia deve farcela ad uscire dal tunnel della crisi”. Queste le parole del Presidente della Repubblica Napolitano durante il colloquio con Eugenio Scalfaro per “La Repubblica”. L’Italia deve guardare all’Europa e in questo campo un grande passo avanti è stato fatto a Bruxelle.

L’ipotesi di uscire dall’euro è “una sciocchezza o peggio pura demagogia” afferma Napolitano senza alcun dubbio. "Soltanto l'unione politica Europea garantisce la speranza del futuro".

Parla poi dei partiti per lui indispensabili per far fronte alla crisi politica. L’ipotesi di un’assemblea Costituente, che possa fare riforme che il Parlamento non riesce a mettere a punto da mesi, è un’ottima idea per Napolitano che però continua respingendo l’ipotesi che lui sia presente in quanto a maggio 2013 terminerà il suo mandato.

“In questi sei anni al Quirinale ho potuto meglio comprendere come il Presidente della Repubblica italiana sia il capi di Stato europeo con maggiori prerogative…Il solo al quale, oltre a rappresentare l’unità nazionale, la Costituzione attribuisce poteri in vario modo precisi è quello italiano”. Così il Presidente fa un resoconto dei sei anni trascorsi al Quirinale.

Infine si affronta il tema del caso Mancino in cui Napolitano ribadisce quanto già detto in note e interviste precedenti. La sua buona fede è totale è lo dimostra anche l’aver reso pubblica, spontaneamente, la lettera da lui inviata al Procuratore generale della Cassazione.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©