Politica / Politica

Commenta Stampa

La politica non sprechi questo momento più favorevole

Napolitano, primi segni di ripresa. No incertezze e rotture

Letta: "La legge di stabilità sarà il passaggio chiave"

Napolitano, primi segni di ripresa. No incertezze e rotture
23/09/2013, 19:14

ROMA - "La crisi non è ancora superata, ma si intravedono i primi segni di ripresa: la politica non sprechi questo momento" Queste le parole con cui Giorgio Napolitano, intervenuto alla cerimonia, al Quirinale, per l’inaugurazione dell’anno scolastico, rivolge al governo e al sollecitandolo  ad andare avanti lungo la strada per uscire dalla crisi.  

"L’economia e l’occupazione -spiega il Presidente della Repubblica - tardano a riprendersi, ma i primi segni di ripresa si vedono, e si riaffaccia la speranza di un nuovo, più solido sviluppo, su basi più giuste, dell’economia e della società".Dobbiamo- aggiunge- fare tutti la nostra parte per far crescere i temi che appaiono e possono maturare di un miglioramento e cambiamento positivo della nostra situazione. La politica non sprechi questo momento più favorevole"

Intanto il presidente del Consiglio, Enrico Letta, durante la sua visita a Ottawa, interviene dopo le tensioni delle ultime ore sul ministro Saccomanni. Il messaggio sembra rivolto più che ad altri al Pdl: "La legge di stabilità sarà il passaggio chiave, il momento in cui chiameremo la coalizione ad assumersi gli impegni per il futuro, per tutto il 2014". Ai sindacati che minacciano una mobilitazione contro la politica economica del governo, Letta manda un segnale di apertura: «Sono convinto che Confindustria e sindacati faranno parte di un lavoro comune: ci siamo parlati e ci parleremo prima della legge di stabilità". 

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©