Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Napolitano: ristabilire i valori morali per uscire dalla crisi


Napolitano: ristabilire i valori morali per uscire dalla crisi
16/06/2009, 19:06

Se si vuole uscire dalla crisi che ha colpito il mondo globalizzato, “non basta più una discussione e la ricerca di un’intesa ristrette al solo campo delle relazioni finanziarie, economiche e commerciali”, ma “è essenziale un ristabilimento di valori spirituali e morali, che sono stati largamente assenti dalle determinazioni di molti soggetti economici e politici”. Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ricevendo al Quirinale una delegazione dei partecipanti al summit dei leader religiosi, in occasione del G8.

Se non si riescono ad affermare i grandi valori di convivenza, dialogo, rispetto delle diversità e collaborazione pacifica, ha continuato Napolitano, nessuno è in grado di mirare concretamente allo sviluppo.
Pur rimarcando la netta divisione tra politica e religione, il presidente della Repubblica ha infine sottolineato il valore e la necessarietà di quest’ultima, rimarcando che “nella visione che ispira la Costituzione italiana, noi riconosciamo pienamente che il fatto religioso e la presenza religiosa hanno una dimensione pubblica e un valore pubblico”.
 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©