Politica / Politica

Commenta Stampa

XXII edizione di Telethon: parla il presidente

Napolitano: “Sacrifici per tutti. Anche per meno abbienti”


Napolitano: “Sacrifici per tutti. Anche per meno abbienti”
16/12/2011, 10:12

ROMA – “L’Italia deve far fronte a grossi rischi per la propria finanza, per la propria economia”. È con queste parole che il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha affermato oggi che l’Italia chiede sacrifici a tutti i cittadini, anche quelli meno abbienti, per preservare lo sviluppo dell’economia e della società. L’inquilino del Colle ha parlato nel videomessaggio inviato per la XXII edizione di Telethon: “Nel corso ormai di molti anni -afferma Napolitano- Telethon ha acquisito meriti straordinari per l’impegno nella ricerca finalizzata alla lotta contro le malattie genetiche, che colpiscono così duramente soprattutto tanti bambini. Ed è stata, la maratona Rai-Telethon, il canale attraverso il quale si è potuto esprimere il contributo attivo di tanti cittadini: contributo che è risultato essenziale per portare avanti i programmi di ricerca Telethon”. “Gli italiani hanno sempre risposto generosamente. Tuttavia, so molto bene -sottolinea il Capo dello Stato- che quest’anno la maratona coincide con un momento di grave difficoltà per tante famiglie: l’Italia deve far fronte a grossi rischi per la propria finanza, per la propria economia. Deve riuscire a fare bene la sua parte per l’Europa e per se stessa, e quindi chiede sacrifici agli italiani di tutti i ceti sociali, anche agli italiani dei ceti meno abbienti, perchè si facciano le scelte indispensabili al fine di preservare lo sviluppo della nostra economia e della nostra società, in un clima di libertà e di maggiore giustizia”.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©