Politica / Politica

Commenta Stampa

Veloce giro di consultazioni in mattinata

Napolitano scioglie le Camere, elezioni il 24-25 febbraio


Napolitano scioglie le Camere, elezioni il 24-25 febbraio
22/12/2012, 18:11

ROMA - Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha deciso di scioglere le Camere e di andare ad elezioni con un mese o due di anticipo rispetto alla normale scadenza della legislatura. Nelle dichiarazioni fatte alla stampa, subito dopo la sua decisione, ha spiegato che "lo scioglimento delle Camere è la conclusione prevista e segnata dai fatti". Ha inoltre detto che parlerà agli italiani solo il 31 dicembre, come da prassi. 
La decisione è giunta al termine di un rapido giro di consultazioni, durante il quale Napolitano ha incontrato tutti i gruppi parlamentari, nonchè i Presidenti di Camera e Senato. Le consultazioni erano iniziate alle 10 con il Pdl e sono terminate dopo le 16. 
Intanto il Consiglio dei Ministri si è riunito nel pomeriggio. E avrebbe deciso come data per le elezioni domenica 24 e lunedì 25 febbraio 2013, cioè esattamente la data indicata da Silvio Berlusconi. Per quella data verranno tenute anche le elezioni regionali in Lombardia e in Molise; non in Lazio, dato che quelle dovrebbero tenersi il 10 febbraio. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©