Politica / Politica

Commenta Stampa

Il capo dello Stato è per accorparle alla legge elettorale

Napolitano spinge sulle riforme: "Seguire programma definito"

Da oggi al via il forum online sulle riforme istituzionali

Napolitano spinge sulle riforme: 'Seguire programma definito'
08/07/2013, 18:34

 

ROMA - Il presidente Napolitano ritorna a parlare di riforme e nuova legge elettorale, "So che c'è poi un problema di rapporto tra le riforme istituzionali e la riforma elettorale", spiega, dicendosi comunque ottimista che il processo riformatore prosegua. Le nuove regole elettorali, oltre il "porcellum", sono un tassello decisivo nel complesso e delicato puzzle che dovrebbe portare a una ristrutturazione complessiva delle nostre istituzioni. Napolitano ricorda quindi che "C'è un preciso programma già definito dal governo, sia per quanto riguarda i tempi, sia per quanto riguarda i temi" delle riforme. Sul nodo della legge elettorale, dopo il pronunciamento della Cassazione, il Governo e la maggioranza hanno scelto di procedere in questo modo: da una parte il Comitato dei 40 che da novembre per 4 mesi si occuperà del nuovo modello elettorale legandolo alle modifiche della forma dello Stato; dall'altra le commissioni di Camera e Senato che s'impegneranno a modificare il Porcellum per evitare che si torni al voto con il sistema vigente. Ricevuti i testi, la Camera avrà tre mesi per l'approvazione, da trasmettere al Senato (anch'esso avrà a disposizione tre mesi). Nella partita sulle riforme sono impegnati anche la Commissione dei saggi, che si è già insediata a giugno e terminerà i lavori a ottobre, mentre da oggi ad essere coinvolti sono anche i cittadini, attraverso la consultazione pubblica on line. 

Commenta Stampa
di Felice Massimo de Falco
Riproduzione riservata ©

Correlati