Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il capo dello Stato replica a Gasparri: mai parlato di tagli

Napolitano: "Stabilire le priorità nelle risorse pubbliche"


Napolitano: 'Stabilire le priorità nelle risorse pubbliche'
12/11/2010, 20:11

ROMA -  Mai parlato di tagli. Così il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha risposto alle accuse mosse dal senatore Maurizio Gasparri, secondo cui Napolitano avrebbe sostenuto che non bisognassero fare tagli alla spesa pubblica. “Esternare è facile, mentre governare i conti e tenere ferma la spesa è difficile", aveva detto Gasparri ai microfoni di Radio 24. Secca la risposta del Capo dello Stato, riportata in una nota del Quirinale: “Il presidente Napolitano ha rilevato che ormai c'è un vuoto di riflessione e di confronto sulla questione cruciale: quella delle scelte da compiere e delle priorità da osservare nella destinazione delle risorse pubbliche'". Un invito, dunque, ad assumersi le proprie responsabilità e a stabilire quali sono i nodi cruciali su cui intervenire tempestivamente.
Su quanto accaduto ha manifestato disappunto anche il vicepresidente del Pd Enrico Letta: "Piuttosto che abbandonarsi a sterili polemiche” – ha detto – “il centrodestra accolga i rilievi del capo dello Stato e si preoccupi di far si che il ddl stabilità contenga le misure per rilanciare la crescita nel nostro paese”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©