Politica / Napoli

Commenta Stampa

Narducci risponde all’Anm:”Zelo inaccettabile”

La replica dell'assessore al provvedimento disciplinare

.

Narducci risponde all’Anm:”Zelo inaccettabile”
15/10/2011, 10:10

Arriva la risposta di Giuseppe Narducci all’Associazione Nazionale Magistrati. L’assessore alla sicurezza della giunta De Magistris si è visto aprire un procedimento disciplinare a proprio carico, poiché ha accettato un incarico amministrativo nella stessa città dove fino al giorno prima aveva svolto funzioni di pubblico ministero. Narducci si dice sdegnato ed usa parole dure nei confronti della dirigenza dell’Anm. Un zelo eccessivo che l’assessore ritiene inaccettabile e che non viene utilizzato nei confronti dei magistrati che lo meritano. Non è la prima volta che la nomina di Narducci nella squadra del primo cittadino napoletano genera polemiche. All’epoca anche il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano non reagì positivamente alla sua nomina. Giuseppe Narducci nella sua risposta polemica richiama anche il ministro della Giustizia, al quale non è consentito di intervenire nelle dinamiche interne all’Associazione Nazionale Magistrati. Resta il fatto che il 22 novembre l’assessore è stato convocato dinanzi al collegio dei probiviri della magistratura insieme ad Arciblado Miller, capo degli ispettori del Ministero della Giustizia, il quale compare nelle carte dell’inchiesta sulla P3. A Narducci non va giù di essere stato convocato nello stesso giorno di Miller.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©