Politica / Politica

Commenta Stampa

Nasce a Trapani il "Comitato delle Donne"


Nasce a Trapani il 'Comitato delle Donne'
02/10/2012, 12:36

Ufficializzata l’istituzione del nuovo soggetto che punta a diventare uno strumento di sinergia tra le donne e la politica. 

E’ nato a Trapani il “Comitato delle donne”. La presentazione si è svolta ieri pomeriggio a Trapani alla Casina delle Palme.  Un centinaio di donne, di qualsiasi età  ed estrazione sociale- ci sono donne medico, architetto, impiegate ma anche casalinghe- hanno costituito un comitato permanente dove  discutere, confrontarsi, pianificare iniziative e presentare progetti. Promotrici del progetto sono l’attrice romana Vanessa Galipoli, a tutti gli effetti trapanese doc, e l’avvocato Antonia Pastorivo D’Alì, fuorisede per motivi improcrastinabili di lavoro.  “Vivo da sei anni in questa terra meravigliosa che mi ha dato una splendida famiglia e dove ho deciso di investire le mie energie e le mie risorse- ha dichiarato Vanessa Galipoli- credo che l’unione delle donne sia indispensabile per dare alla Sicilia lo sprint di cui ha bisogno”..

L'iniziativa è il frutto di un lavoro teso a creare sinergie tra le donne e la politica.  “Mettendo insieme il meglio delle nostre esperienze, il nostro entusiasmo e quella grinta che ci porta ogni giorno a dividerci  tra il ruolo di lavoratrici e quello di mogli, madri, figlie- ossia di “fulcro” della famiglia”- potremo far arrivare prima le nostre idee e i nostri bisogni- ha continuato Vanessa Galipoli-  L’importante è raccogliere il nuovo, il buono che viene dalle donne, consapevoli della loro differenza e del valore che questa differenza assume. Diciamo anche che non si tratta di proporre un modello femminile, alternativo a quello maschile, la differenza femminile e il suo valore non si può ricondurre a un elenco di abilità specifiche perché così si tende a confinarle in certi ruoli, a fondare una nuova divisione sessuale della politica. Le donne si rapportano alla politica come persone intere, e rifiutano la scissione tra politica e il resto della vita. E’ a partire da questo che vogliamo tramite questo comitato  formulare proposte di cambiamento”. La manifestazione, molto partecipata anche dagli uomini, ha visto la presenza dell’ex assessore provinciale Cettina Spataro, candidata alle prossime elezioni regionali nella lista “Musumeci Presidente” , che sarà il punto di riferimento politico del comitato. Molte delle componenti del  “Comitato delle donne” hanno preso parte all’incontro portando i propri figli che sono stati intrattenuti da uno staff di animatori. Tra i primi quesiti che il comitato porterà all’attenzione della classe politica, ci sarà quello della carenza di spazi pubblici idonei dove le famiglie possono portare i bambini per trascorrere qualche ora all’insegna del divertimento in piena sicurezza.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©