Politica / Regione

Commenta Stampa

Presto la Facoltà di Medicina a Scampia

Nasce l’intesa tra De Magistris e Caldoro


.

Nasce l’intesa tra De Magistris e Caldoro
16/01/2012, 15:01

NAPOLI – Mai così vicini, mai così d’accordo, Galeotta una cena a casa del primo cittadino di Napoli e fu subito intesa tra De Magistris e Caldoro. Sembra la trama di una favola, ma è solo quello che è successo realmente tra due uomini che dopo tante incomprensioni hanno parlato e trovato finalmente un accordo, su rifiuti, coppa America e rilancio dell’occupazione in regione ed in città. In maniera particolare un progetto che potrebbe cambiare radicalmente il volto di uno dei quartieri più malfamati della città, Scampia che presto avrà sedi universitarie per le quali sono già previsti mille posti di lavoro grazie ai quasi tremila studenti mobilitati. Numeri importanti per un progetto reso realtà dal lavoro combinato del presidente Caldoro e dell’assessore Trombetti che nei prossimi giorni renderà disponibile uno stanziamento di 20milioni di euro finalizzato alla creazione del polo universitario di Scampia. Incredibile svolta e grande prestigio per un’area della città nella quale è destinata la sede periferica della Facoltà di Medicina e Chirurgia, con il benestare del Rettore Marrtelli, ed un ulteriore stanziamento di 5milioni di euro, oltre ai 20 già definiti dal Cipe per i lavori di completamento di arredi e tecnologie. Soddisfazione bipartisan per questo progetto già in cantiere è stata espressa dal PD regionale nelle parole del capogruppo in consiglio regionale Russo che ha sottolineato l’ottimo lavoro svolto dall’assessore all’Università e Ricerca della Giunta Caldoro Guido Trombetti.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©